Editoriale: Storia dell’arte

 Maurizio Calvesi

 

Con il presente numero termina la mia direzione di “Storia dell’Arte”. L’età avanzata non mi consente di proseguire oltre. Ovviamente mi duole, ma sono lieto che al mio posto subentri un ex allievo tra i più preparati e colti, Alessandro Zuccari, mio successore, già anche, nella prima cattedra di Storia dell’Arte Moderna nella Facoltà di Lettere dell’Università di Roma “La Sapienza”. Continuerò, nei limiti delle forze, a collaborare a questa rivista, di cui io stesso, nel 1969, cercai un degno editore; e fu nella persona di un alto dirigente de La Nuova Italia, Sergio Piccioni, che ricordo sempre con grande rimpianto, fraterno amico fin dall’adolescenza con cui avevo condiviso nel 1941 la frequentazione del generoso F. T. Marinetti. Chiesi a G. Carlo Argan (venuto poi meno nel 1992) di dirigere la rivista, mentre nella redazione si associarono a me l’indimenticabile Oreste Ferrari e per un periodo più breve Luigi Salerno. Il ruolo di quest’ultimo fu assunto in seguito da Angela Maria Romanini. Scarica gratuitamente.

 

Realizzato da phalanx.itCAM Editrice - Via Capodiferro 4 - 00186 Roma - Tel/fax: 06 68300889