Hic sunt leones

Leoncillo nel centenario della nascita, “Hic sunt leones” – L’Attico Roma

Hic sunt leones”si intitola la mostra appena conclusa alla Galleria L’Attico. L’unica Galleria Storica sopravissuta a tutte le giravolte della pittura e ai guasti delle crisi. Se fosse in palio un premio per la mostra più attraente e raffinata dell’anno, lo avrebbe meritato e vinto senza dubbio quest’utima. Dedicata a Leoncillo di cui ricorre il centenario della nascita, (l’artista che ha saputo dar forma “informale” alla creta) l’esposizione metteva a riscontro con la sua opera una preziosa scelta di comprimari: Burri, Fontana, Morandi, Fautrier, ciascuno con una sola opera. Una sala per ciascun artista e sulla parete centrale di ogni sala si incastonava come un prezioso gioiello l’opera di ognuno che l’ampio spazio intorno ne esaltava la forza di seduzione. Che sollievo poter assaporare l’incantesimo della bella pittura e abbandonarsi al piacere della pura contemplazione senza essere frastornati dalla confusione di altre immagini spesso spiacevoli. Fabio Sargentini anche in questa occasione ha saputo darci una lezione minimalista ed essenziale di come allestire una mostra capace di darci il piacere di gustare arte.

 

 


 

 

 

Realizzato da phalanx.itCAM Editrice - Via Capodiferro 4 - 00186 Roma - Tel/fax: 06 68300889