Il San Giovanni evangelista con Lodovico Tabarino di Gerolamo Bassano: dalla quadreria Ludovisi alla collezione Canova

8.00

Descrizione

Storia dell’Arte 137/138, Gennaio – Agosto 2014

Dalma Frascarelli

Il San Giovanni evangelista con Lodovico Tabarino di Gerolamo Bassano: dalla quadreria Ludovisi alla collezione Canova

Alcuni documenti consentono di ricostruire le vicende collezionistiche del noto dipinto di Gerolamo Bassano, attualmente conservato presso il Museo Civico di Bassano. Ancora presente nella bottega al momento della morte del pittore, la tela venne comprata da Ludovico Ludovisi e, in seguito alla scomparsa del cardinale, da Paolo Francesco Falconieri. Infine, tra il 1816 e il 1822 entrò a far parte della collezione di Antonio Canova che la acquistò dall’illustre famiglia romana, insieme ad altre opere tra le quali è identificabile il Paesaggio con Piramo e Tisbe dipinto dal Dughet e oggi esposto nella Walker Art Gallery di Liverpool. Lo studio dei passaggi di proprietà del quadro amplia così la conoscenza di importanti quadrerie romane e della loro dispersione.

Informazioni aggiuntive

Numero

137/138