Le «opere letigiose» del cavalier Cosimo Fanzago e nuove proposte per la sua opera grafica

8.00

Descrizione

Storia dell’Arte 137/138, Gennaio – Agosto 2014

Francesco Lofano

Le «opere letigiose» del cavalier Cosimo Fanzago e nuove proposte per la sua opera grafica

La scoperta dei due contratti notarili relativi alla cappella di S. Maria delle Grazie eretta da Cosimo Fanzago all’interno della chiesa napoletana di S. Chiara consente all’autore di circoscriverne la cronologia alla prima metà degli anni Trenta del XVII secolo, ma anche di tracciare i non facili rapporti che legarono l’architetto e scultore alla comunità monastica, mettendo in luce i meccanismi che permettevano al Fanzago di condurre più cantieri nel medesimo tempo secondo un atteggiamento spregiudicatamente imprenditoriale. Il contributo si conclude con una proposta attributiva di alcuni disegni di figura che vengono cautamente ricondotti all’artista di origini lombarde

Informazioni aggiuntive

Numero

137/138