Sul monumento funerario Carafa di Caulonia

8.00

Descrizione

Storia dell’arte 125/126, 2010

Maria Carmela Monteleone

Sul monumento funerario Carafa di Caulonia

Il Monumento Carafa di Caulonia Superiore (RC) è una delle più interessanti, quanto poco studiate, manifestazioni del rinascimento calabrese: l’ubicazione decentrata e le difficoltà di lettura ne hanno impedito la piena contestualizzazione nel panorama storico-artistico meridionale. L’autrice, concordando solo per una parte di esso con l’attribuzione ad Antonello Gagini, alla luce di minuziose osservazioni dirette, dell’analisi delle fonti documentarie e della letteratura sull’argomento, offre una serie di ipotesi ricostruttive ed interpretative che consentono di seguire le complesse vicende del manufatto in rapporto ai significati di cui esso è stato investito nel corso dei secoli: nato come emblema del potere dei Carafa della Spina, signori di un vasto ed importante stato, si evolve come espressione dell’identità religiosa e delle memorie storico-politiche della comunità che vive all’ombra protettrice della chiesa che lo ospita.

Informazioni aggiuntive

Numero

125/126