Una nuova traccia di Michele da Firenze nel Mantovano

8.00

Descrizione

Storia dell’arte 146-148, 2017

Marco Scansani
Una nuova traccia di Michele da Firenze nel Mantovano

Nel 2003 la chiesa del SS. Nome di Maria di Poggio Rusco (Mantova) ha ricevuto in dono da un privato un’opera in terracotta raffigurante due angeli. Il rilievo fittile, che finora è stato scarsamente preso in considerazione dalla critica, è probabilmente il frammento di un pilastrino angolare di un polittico realizzato da Michele da Firenze nella prima metà del XV secolo. L’artista, allievo di Ghiberti, è stato tra i pionieri che alimentarono la fortuna della scultura in terracotta nella Valle del Po. Nelle sue peregrinazioni nell’Italia del nord il Michele da Firenze ha realizzato statue e grandi altari in terracotta per i territori di Modena, Ferrara, Verona e Rovigo. Negli ultimi anni sono state rintracciate anche in provincia di Mantova alcune sue opere. Il frammento della chiesa poggese potrebbe essere una conferma della sua attività nei territori gonzagheschi.

Informazioni aggiuntive

Numero

146/148