Umberto Boccioni e la commissione dei ritratti dei coniugi Massimino. La travagliata storia di un capolavoro 

8.00

Descrizione

Storia dell’Arte 134, Gennaio – Aprile  2013

Alberto Dambruoso

Umberto Boccioni e la commissione dei ritratti dei coniugi Massimino. La travagliata storia di un capolavoro 

L’autore riconosce in un inedito disegno a tempera (battuto recentemente ad un’asta) i tratti fisionomoci della Signora Massimino e quelli del marito in un pastello che già figurava come Ritratto d’uomo nel catalogo generale Umberto Boccioni. L’opera completa (a cura di Calvesi-Coen, 1983). Attraverso l’acquisizione di nuovi documenti e testimonianze, oltre a quelle già note, il contributo ricostruisce la complessa e tormentata vicenda dei ritratti dei coniugi Massimino, una delle primissime commissioni ricevute da Boccioni dopo il suo trasferimento da Venezia a Milano nel tardo autunno del 1907.

Informazioni aggiuntive

Numero

134