Antonio Mancini in Inghilterra. Il rapporto con John Singer Sargent

8.00

Descrizione

Storia dell’Arte 133, Ottobre -Novembre-Dicembre 2012

Manuel Carrera

Antonio Mancini in Inghilterra. Il rapporto con John Singer Sargent

Attraverso l’analisi di documenti inediti provenienti da archivi italiani ed inglesi, l’autore esamina la profonda intesa sul piano pittorico tra Antonio Mancini e John Singer Sargent e, in particolare il peso che quest’ultimo ha avuto nell’introdurre il pittore romano nell’ambiente inglese prima del suo soggiorno a Londra tra il 1901 e il 1902. Nell’intento di dimostrare che tale rapporto non è stato univoco sono messi a confronto alcuni ritratti degli stessi personaggi eseguiti da entrambi gli artisti. Altri documenti, infine, permettono di chiarire la storia di alcuni ritratti del periodo inglese di Mancini precedentemente considerati perduti.

 

Informazioni aggiuntive

Numero

133