Committenza bavarese nel XVII secolo: Carlo Saraceni, Marcantonio Bassetti e Alessandro Turchi 

8.00

Descrizione

Storia dell’Arte 134, Gennaio – Aprile  2013

Davide Dossi

Committenza bavarese nel XVII secolo: Carlo Saraceni, Marcantonio Bassetti e Alessandro Turchi 

Nel programma di rinnovamento e ristrutturazione delle residenze ducali e degli edifici di culto, il duca di Baviera Massimiliano I affidò verso la fine del secondo decennio del Seicento importanti commissioni a Carlo Saraceni, Marcantonio Bassetti ed Alessandro Turchi. In questo contributo l’autore si sofferma sulla figura dell’agente e residente bavarese a Roma Giovan Battista Crivelli e sul suo ruolo di intermediario fra la Baviera e i citati artisti che operarono per la nazione tedesca e per Scipione Borghese, cardinale protettore della Germania a partire dal 1611.

Informazioni aggiuntive

Numero

134