«Con disegno del Cavalier Bernino». Giulio Cartari e la decorazione della cappella Poli in S. Crisogono a Roma

8.00

Descrizione

Storia dell’Arte 120, Maggio – Agosto 2008

Jacopo Curzietti

«Con disegno del Cavalier Bernino». Giulio Cartari e la decorazione della cappella Poli in S. Crisogono a Roma

In oltre sessant’anni di ricerche, i due splendidi ritratti funerari che qualificano la cappella Poli nella chiesa romana di S. Crisogono sono stati alternativamente attribuiti a differenti scultori attivi a Roma nella seconda metà del Seicento, senza di fatto raggiungere un accordo unanime. L’analisi di una serie di documenti inediti rintracciati dall’autore ha permesso di precisare le fasi progettuali ed esecutive del cantiere (1679-1681), assegnando in modo incontrovertibile queste sculture alla mano di Giulio Cartari, ultimo allievo in ordine di tempo di Gian Lorenzo Bernini. Sulla base di una rilettura stilistica della produzione dell’artista, l’autore è inoltre giunto ad attribuirgli anche l’eccellente ritratto in terracotta del Bernini conservato presso l’Ermitage di San Pietroburgo.

Informazioni aggiuntive

Numero

120