Roberto Longhi «romano» (1912-1914): gli anni alla scuola di perfezionamento di Adolfo Venturi e un’inedita relazione di viaggio

8.00

Descrizione

Storia dell’Arte 125/126, 2010

Loredana Lorizzo

Roberto Longhi «romano» (1912-1914): gli anni alla scuola di perfezionamento di Adolfo Venturi e un’inedita relazione di viaggio

L’autrice pubblica la relazione inedita del viaggio che Roberto Longhi fece nell’estate del 1913 a Napoli, Venezia e Genova a conclusione del primo anno di corso del perfezionamento con Adolfo Venturi nell’Università La Sapienza di Roma. Il primo incontro a Napoli sarà con Marco Pino, quindi con i caravaggeschi B. Caracciolo, A. Vaccaro e Stanzione, poi con il Curia, G. Imparato, il Cavalier d’Arpino, Mattia Preti e Salvator Rosa. A Venezia il ventitreenne Longhi si imbatte nei dipinti del Tintoretto e in quelli di Bernardo Strozzi. A Genova vede Luca Cambiaso, B. Castello e Tavarone, il Cerano e il Morazzone. Longhi verga le sue attribuzioni su foto della fototeca universitaria con i suoi tipici ghirigori.

Informazioni aggiuntive

Numero

125/126