Le lettere sulle grottesche dell’Archivio Isolani nel pensiero artistico di Gabriele Paleotti 

8.00

Descrizione

Storia dell’arte 143-145, 2016

Damiano Acciarino

Le lettere sulle grottesche dell’Archivio Isolani nel pensiero artistico di Gabriele Paleotti 

Con questo articolo si vuole offrire una prima lettura di carattere critico-filologico di un gruppo di lettere inedite concernenti le pitture grottesche composte sul finire del Cinquecento e oggi conservate presso l’Archivio Isolani di Bologna. Si tratta di lettere scaturite dall’ambiente del cardinale Gabriele Paleotti e in qualche modo concatenate alla stesura del suo celebre Discorso intorno alle imagini sacre et profane del 1582. Tale nucleo epistolografico, che include testi di Egnazio Danti, Federico Pendasio, Giambattista Bombelli e forse Alfonso Chacón, rappresenta una delle fasi istruttorie dell’indagine (o processo?) che si andava svolgendo in quegli anni intorno alle grottesche. I testi devono essere letti in maniera sinottica con le analoghe missive di Pirro Ligorio e Ulisse Aldrovandi.

Informazioni aggiuntive

Numero

143/145