Pirro Ligorio, Gabriele Paleotti, Ulisse Aldrovandi e la questione delle grottesche: teoria e pratica in un dibattito estetico del 1581 tra Roma e Bologna

8.00

Descrizione

Storia dell’arte 143-145, 2016

Caterina Volpi

Pirro Ligorio, Gabriele Paleotti, Ulisse Aldrovandi e la questione delle grottesche: teoria e pratica in un dibattito estetico del 1581 tra Roma e Bologna

Prendendo le mosse da tredici lettere inedite conservate manoscritte presso l’Archivio Isolani di Bologna di mano di Ulisse Aldrovandi, Pirro Ligorio, Alessandro Manzuoli, Giovanni Battista Manzuoli e due anonimi, tutte concernenti un’accesa polemica relativa alla liceità ed al valore culturale ed estetico della decorazione pittorica a grottesca, l’articolo mette a fuoco i termini di un dibattito teorico avviato dal cardinale Gabriele Paleotti in occasione della stesura del suo Trattato sulle immagini, analizzando le diverse posizioni assunte da antiquari, letterati, teorici ed artisti del tempo, tra Roma, Ferrara e Bologna. Intrecciando le testimonianze critiche edite ed inedite con la produzione artistica coeva tra Roma, Ferrara, Mantova e Bologna, l’autrice indaga sulla ricaduta del dibattito sulle grottesche in sede pittorica e decorativa provando a tracciare l’evoluzione e la parabola di un fortunatissimo genere artistico rinascimentale evidenziando gli elementi di cambiamento e discontinuità nella vasta produzione decorativa di fine Cinquecento.

 

Informazioni aggiuntive

Numero

143/145