Les acquisitions d’Athanasius Kircher au musée du Collège Romain à la lumière de documents inédits

8.00

Descrizione

Storia dell’Arte 133, Ottobre -Novembre-Dicembre 2012

Nathalie L. Buyssens

Les acquisitions d’Athanasius Kircher au musée du Collège Romain à la lumière de documents inédits

Documenti inediti ritrovati dall’autrice nell’Archivio Generale dei Gesuiti a Roma, offrono nuove informazioni sui primi anni del Museo del Collegio Romano fondato da A. Kircher. Le spese del museo indicate nei Libri contabili, ci informano sulla prima fase dell’istituzione (1652-1672), dopo il legato del Donnino (1651) e prima del suo trasferimento (1672). Risulta infatti che gli oggetti del museo non provenivano esclusivamente da doni o da missioni (come si è ritenuto sino ad ora), ma da acquisti dello stesso Kircher a Roma (frammenti archeologici, idoli egiziani, medaglie, armi, oggetti esotici, ecc.). I documenti ci illuminano anche sulle ‘attivita’ di conservazione del gesuita tedesco che non solo studiava le collezioni, ma assolveva anche a compiti museografici. Questa messe di nuovi dati ci consegna un nuovo profilo della personalità dell’umanista e del museo.

Informazioni aggiuntive

Numero

133