Mattia de Rossi: documenti inediti per il cantiere del monastero di S. Giuseppe a Capo le Case

8.00

Descrizione

Storia dell’Arte 130, Agosto-Dicembre 2011

Camilla S. Fiore 

Mattia de Rossi: documenti inediti per il cantiere del monastero di S. Giuseppe a Capo le Case

Attraverso la pubblicazione dell’inedito progetto, comprendente una pianta e un alzato, l’autrice ricostruisce il cantiere del nuovo monastero di S. Giuseppe a Capo le Case, commissionato dalle monache carmelitane scalze all’architetto Mattia de Rossi a partire dal 1673. L’analisi dell’elaborato grafico, unitamente al rinvenimento della contabilità del cantiere, hanno permesso all’autrice di chiarire le singole fasi progettuali ed edificatorie, mettendo in luce i fondamentali apporti riconducibili al de Rossi, allievo prediletto di Gian Lorenzo Bernini alle prese con la sua prima opera autonoma.
Appendice documentaria: documenti dall’Archivio delle Carmelitane Scalze, Monte di Pietà e Notai Capitolini

 

Informazioni aggiuntive

Numero

130