Cristologia di Nicolò Musso e due aggiunte al giovane Ribera

8.00

Descrizione

Storia dell’arte 128, gennaio-aprile 2011

Massimo Pulini

Cristologia di Nicolò Musso e due aggiunte al giovane Ribera

L’autore presenta una serie di nuovi dipinti, già attribuiti precedentemente ad altri maestri che restituisce a Niccolò Musso, artista caravaggesco piemontese, e al primo Ribera. I dipinti attribuiti a Niccolò Musso sono: Cristo risorto che mostra la ferita del Museo di Perth (già attribuito allo Spadarino), l’Ecce Homo di collezione Koelliker e infine Cristo risorto in veste di Buon Pastore, battuto in un’asta di New York, come Philippe de Champaigne. Altri due dipinti sono assegnati all’attività giovanile del Ribera e sono: il San Giovanni Battista nel deserto, pubblicato nel 1996 come Valentin de Boulogne e il San Gerolamo della Galleria Spada, già noto come Hendrick Somer.

Informazioni aggiuntive

Numero

128