Friedrich Nietzsches Architekturmetaphorik in der Kunst Giorgio de Chiricos

8.00

Descrizione

 Storia dell’Arte 111, Maggio – Agosto 2005

Anneliese Plaga

Friedrich Nietzsches Architekturmetaphorik in der Kunst Giorgio de Chiricos

De Chirico entrò in contatto con le idee di Nietzsche durante i suoi studi all’Accademia di Belle Arti di Monaco dal 1906 al 1909. Con il suo amico Fritz Gartz, la cui biblioteca conteneva le opere di Nietzsche, ha scambiato opinioni sul filosofo e lo ha elogiato in lettere come spirito libero e cantore dell’eterno ritorno. Con Nietzsche ha inizio la sua vita reale e le sue prime visioni furono il risultato della lettura delle sue opere. Si descriveva come l’unico uomo che capiva Nietzsche.De Chirico recepisce la metafora architettonica di Nietzsche negli elementi costruttivi delle sue opere metafisiche. Con le sue proporzioni apolliniche e gli interni dionisiaci, i suoi portici consentono di affacciarsi nell’edificio artistico della Pittura metafisica.

Informazioni aggiuntive

Numero

111