Giotto e la Commedia Nuova. Un modello iconografico antico per La Rinuncia ai Beni di Assisi

8.00

Descrizione

Storia dell’arte 143-145, 2016

Natalia Gozzano

Giotto e la Commedia Nuova. Un modello iconografico antico per La Rinuncia ai Beni di Assisi

Ne La rinuncia ai beni affrescata da Giotto nella Basilica superiore di S. Francesco ad Assisi la contrapposizione tra la figura di Francesco in preghiera e quella del padre colto in un gesto di aggressività, sono state indicate dalla letteratura critica come un’evidente testimonianza della capacità del pittore di utilizzare un innovativo linguaggio realistico. L’articolo mette a confronto questa composizione, e in particolare lo schema del gesto del padre, con un rilievo risalente al I sec. d.C. (Museo Archeologico Nazionale di Napoli), che all’epoca di Giotto si trovava a Roma, raffigurante una scena riferibile alla Commedia Nuova, probabilmente l’Andria di Terenzio. Lo stesso schema si riscontra in altre opere precedenti al rilievo, testimoniando la fortuna di questa iconografia di origine teatrale, basata sulla forza comunicativa del gesto e della postura del corpo. Un anello di raccordo fra tali modelli antichi e Giotto è offerto dalle illustrazioni di alcuni manoscritti di epoca carolingia e che derivano da modelli tardoantichi fra cui proprio le commedie di Terenzio.

Informazioni aggiuntive

Numero

143/145