Il ritratto Haus di Antonello da Messina

8.00

digital product / edizione digitale

Descrizione

Storia dell’Arte 115, Settembre – Dicembre 2006

Maria Giuseppina Mazzola

Il ritratto Haus di Antonello da Messina

Il noto dipinto su tavola, Un ritratto di gentiluomo, conservato a Philadelphia ha trovato la sua definitiva datazione grazie al ritrovamento nell’Archivio Notarile Distrettuale di Palermo del testamento del Marchese Haus che descrive il dipinto prima della sua decurtazione, riferendo la data «1474» nel cartiglio sulla parte inferiore della tavola.
L’autrice ripercorrendo la vita del Marchese Haus, il dotto archeologo tedesco che fece dono del dipinto al figlio di Francesco I di Borbone, rintraccia la vicenda del dipinto che dalle stanze della Casa Reale di Napoli attraverso la Spagna (probabilmente ad opera di Isabella di Spagna, moglie di Francesco I), arriverà nella collezione del facoltoso collezionista di Philadelphia John Johnson.

 

Informazioni aggiuntive

Numero

115